June 18, 2020
ISSUE 3
Arianna Palano
Associate & BU Leader at Il Prisma

Il rientro in ufficio post Covid (en) A return to the office after Covid

Il rientro in ufficio post COVID

Durante la fase 2 molte aziende hanno dovuto riadattare velocemente i propri spazi di lavoro per permettere l’ingresso ai propri dipendenti. Ma come è avvenuto questo rientro in ufficio e quali sono state le principali aree su cui si è maggiormente concentrato l’interesse?

Scenari a breve e a lungo termine

Occorre innanzi tutto dividere i possibili interventi in azioni a breve termine, alcune delle quali potrebbero comunque entrare far parte di un futuro più strutturato, e interventi a lungo termine. L’obiettivo del presente documento è quello di elencare le attività legate al primo scenario. Per il secondo scenario invece, occorre predisporre dei momenti più strutturati di analisi con le aziende coinvolte.

Molti infatti, a seguito della pandemia ma soprattutto a seguito delle azioni predisposte a garantire un remote working “forzato” nelle proprie abitazioni, stanno portando avanti la necessità di rivedere i propri modi di lavorare, e quindi la propria struttura organizzativa, di rivedere l’infrastruttura digitale e sicuramente di comprendere quale significato dare ai propri spazi di lavoro.

Questi ragionamenti però, non possono essere fatti genericamente senza tener conto delle diverse e molteplici componenti in gioco quando si affronta il ridisegno degli spazi per un’azienda o una multinazionale. Se già precedentemente un approccio di co-design, capace di coinvolgere l’intero organigramma, dava maggior sicurezza nel raggiungimento dei risultati, e quindi nella creazione di un workplace efficiente, efficace, capace di trasmettere il brand e di creare un ambiente vivo e carico di significato per i suoi fruitori, ancor di più oggi è necessario coinvolgere i responsabili e i dipendenti nel comprendere che senso dare ai nuovi spazi.

[Per continuare a leggere il white paper, clicca “DOWNLOAD WHITEPAPER” e registrati]

(en)

A return to the office after Covid

During the Phase 2 many companies were forced to readapt rapidly their workspaces in order to enable entrance for their employees. But how was this return to the office done and what were the main areas that received major interest?

Short-term and long-term scenarios

First of all, it is necessary to divide the possible interventions in short-term actions some of which, however, could become part of a more structured future, and long-term interventions. This paper aims to list the activities linked to the first scenario. Whereas for the second one, it is necessary to set up more structured moments of analysis involving the companies.

In fact, as a consequence of the pandemic and, especially, as a consequence of the actions set up to secure a “forced” remote working from their homes, many are carrying on the need to revision their ways of working, and therefore their organizational structure, to revision the digital infrastructure and certainly to comprehend what meaning to give to their workspaces.

These considerations, though, cannot be done generically without taking note of diverse and multiple components at stake when it comes to the redesign of spaces for a company or a multinational corporation. If already previously an approach to co-design capable of involving the entire organigram was giving major security for the achievement of results, and thus for the creation of an efficient, effective workplace, capable of conveying the brand and creating a vibrant environment loaded with meaning for its users, today it’s even more required to involve managers and employees in the process of comprehending what meaning to give to the new spaces.

[To continue reading the white paper, click on “DOWNLOAD WHITEPAPER” and sign up]

REGISTRATI(en)REGISTER

Per scaricare il materiale(en)To download the material

al trattamento da parte de Il Prisma dei miei dati personali, relativamente alle finalità di cui alla lettera a) dell’informativa privacy;

al trattamento da parte de Il Prisma dei miei dati personali, relativamente alle finalità di cui alla lettera b) dell’informativa privacy;

al trattamento da parte de Il Prisma dei miei dati personali, relativamente alle finalità di cui alla lettera c) dell’informativa privacy;

al trattamento da parte de Il Prisma dei miei dati personali, relativamente alle finalità di cui alla lettera d) dell’informativa privacy;

al trattamento da parte de Il Prisma dei miei dati personali, relativamente alle finalità di cui alla lettera e) dell’informativa privacy;

al trattamento da parte de Il Prisma dei miei dati personali, relativamente alle finalità di cui alla lettera f) dell’informativa privacy;

Grazie! Registrazione confermata.(en)Thank you! Subscription confirmed.
Oops! Qualcosa è andato storto durante la compilazione del form.(en)Oops! Something went wrong while submitting the form.

Heading

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Suspendisse varius enim in eros elementum tristique. Duis cursus, mi quis viverra ornare, eros dolor interdum nulla, ut commodo diam libero vitae erat. Aenean faucibus nibh et justo cursus id rutrum lorem imperdiet. Nunc ut sem vitae risus tristique posuere.

What’s a Rich Text element?

The rich text element allows you to create and format headings, paragraphs, blockquotes, images, and video all in one place instead of having to add and format them individually. Just double-click and easily create content.

Static and dynamic content editing

A rich text element can be used with static or dynamic content. For static content, just drop it into any page and begin editing. For dynamic content, add a rich text field to any collection and then connect a rich text element to that field in the settings panel. Voila!

How to customize formatting for each rich text

Headings, paragraphs, blockquotes, figures, images, and figure captions can all be styled after a class is added to the rich text element using the "When inside of" nested selector system.